500 giovani per la cultura

Nell'ambito del decreto "Valore Cultura" Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ha pubblicato un nuovo bando mirato a selezionare 500 giovani laureati per attività di formazione in materia di catalogazione e digitalizzazione del patrimonio culturale italiano.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando i cittadini italiani a possesso dei seguenti requisiti:

  • età non superiore a 35 anni al momento dell'entrata in vigore del decreto (9 agosto 2013);
  • laurea con votazione minima di 110/110;
  • certificazione internazionale delle competenze linguistiche di livello B2 di lingua inglese;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza di condanne penali.

Azioni ammissibili

Per ciascuna regione è previsto un contingente massimo con riferimento a ciascuno dei quattro ambiti disciplinari individuati dal programma formativo, che sono:

  • ambito umanistico;
  • ambito tecnico-scientifico;
  • ambito informatico;
  • ambito gestionale e della comunicazione.

La formazione verrà articolata in tre fasi:

  1. due mesi di corso dedicati alle tematiche afferenti a programma, organizzato su base regionale e integrato da visite in luoghi di cultura statali;
  2. sei mesi di formazione sulle attività di digitalizzazione svolte presso gli istituti territoriali del Ministero nelle varie regioni (ICAR, ICCD, ICCU);
  3. quattro mesi di orientam...

Continua...
Clausola di esclusione di responsabilità

"Finanzia la tua idea" non si assume alcuna responsabilità per imprecisioni, incompletezze o errori delle informazioni pubblicate nella sezione "Bandi". Pertanto fanno fede unicamente i testi pubblicati sulle gazzette ufficiali nazionale e comunitaria.