Abruzzo - Attrazione nuove imprese nell'Area Cratere

Con questo bando la Regione Abruzzo mira ad incentivare, attraverso l'erogazione di contributi, la creazione e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali nelle zone gravemente colpite dal sisma del 6 aprile 2009.

Chi può partecipare

Il bando è rivolto alle PMI operanti nei seguenti macrosettori Ateco 2007:

  • C: Attività manifatturiere;
  • E: Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento;
  • G: Commercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli;
  • J: Servizi di informazione e comunicazione;
  • M: Attività professionali, scientifiche e tecniche;
  • N: Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese;
  • R: Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento;
  • S: Altre attività di servizi.

Azioni ammissibili

I progetti devono riguardare le due seguenti linee di intervento:

  • creazione e sviluppo di nuove imprese, in forma individuale o collettiva, costituite successivamente al 6 aprile 2009, iscritte al Registro delle Imprese e con sede legale ed operativa all'interno dell'"area cratere";
  • nuovi insediamenti nell'"area cratere" da parte di imprese che, benché risultanti già iscritte e attive al Registro delle Imprese alla data di pubblicazione del presente bando, non avevano sedi nell‘area cratere precedentemente al 6 aprile 2009.

Spese ammissibili

Sono ammissibili al contributo le spese relative ad investimenti in attivi materiali ed immateriali, nel dettaglio:

  • costi per l'acquisto di beni nuovi di fabbrica quali macchinari, impianti, strumenti e attrezzature industriali e commerciali ed opere edili;
  • costi per l’acquisto di programmi informatici commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell'impresa, brevetti, licenze, spese di marketing;
  • costi per servizi di consulenza relativi alla predisposizione della domanda di finanziamento, con un tetto di spesa di € 3.500;
  • costi per perizia tecnica...

Continua...
Clausola di esclusione di responsabilità

"Finanzia la tua idea" non si assume alcuna responsabilità per imprecisioni, incompletezze o errori delle informazioni pubblicate nella sezione "Bandi". Pertanto fanno fede unicamente i testi pubblicati sulle gazzette ufficiali nazionale e comunitaria.