Autoimpiego: lavoro autonomo

Cosa finanzia

Sostegno alla realizzazione e all'avvio di piccole attività imprenditoriali da parte di disoccupati o persone in cerca di prima occupazione.
Le iniziative agevolabili possono riguardare qualsiasi settore (produzione di beni, fornitura di servizi, commercio). L'attività finanziata deve essere svolta per un periodo di almeno 5 anni a decorrere dalla data di delibera di ammissione alle agevolazioni.

Spese ammissibili
Le spese di investimento e di gestione considerate “ammissibili” ai fini del calcolo dell’ammontare delle agevolazioni sono:

per l’investimento:
-    attrezzature, macchinari, impianti e allacciamenti;
-    beni immateriali a utilità pluriennale;
-    ristrutturazione di immobili, entro il limite massimo del 10% del valore degli investimenti.

per la gestione:
-    materiale di consumo, semilavorati e prodotti finiti, nonché altri costi inerenti al processo produttivo;
-    utenze e canoni di locazione per immobili;
-    oneri finanziari (con l'esclusione degli interessi del mutuo agevolato);
-    prestazioni di garanzie assicurative sui beni finanziati.

La spesa per l’IVA non è ammissibile. Attrezzature e macchinari possono essere anche usati purchè non oggetto di precedenti agevolazioni. Le spese considerate ammissibili sono quelle sostenute successivamente alla data di ammissione alle agevolazioni e non alla data di presentazione della domanda. I beni oggetto delle agevolazioni sono vincolati all’esercizio dell’attività finanziata per un periodo minimo di cinque anni a decorrere dalla data della delibera di ammissione alle agevolazioni e, comunque, fino all’estinzione del finanziamento a tasso agevolato.


Agevolazioni
L'investimento complessivo non può superare i 25.823 Euro IVA esclusa. Le agevolazioni previste sono di due tipi:

  •      agevolazioni finanziarie, per gli investimenti e per il 1° anno di gestione;

    servizi di sostegno nella fase di realizzazione e di avvio dell’iniziativa.


Le agevolazioni finanziarie concedibili sono:

- per gli investimenti, un contributo a fondo perduto e un finanziamento a tasso agevolato, a copertura del 100% degli investimenti ammissibili;
- per la gestione, un contributo a fondo perduto.
Il finanziamento a tasso agevolato per gli investimenti è pari al 50% del totale delle agevolazioni finanziarie concedibili, e non può superare l'importo di 15.494 €.
Il tasso di interesse è pari al 30% del tasso di riferimento vigente alla data di stipula del contratto di finanziamento in base alla normativa comunitaria.
Il finanziamento a tasso agevolato è restituibile in cinque anni, con rate trimestrali costanti posticipate.
Il contributo a fon...

Continua...
Clausola di esclusione di responsabilità

"Finanzia la tua idea" non si assume alcuna responsabilità per imprecisioni, incompletezze o errori delle informazioni pubblicate nella sezione "Bandi". Pertanto fanno fede unicamente i testi pubblicati sulle gazzette ufficiali nazionale e comunitaria.