Agricoltura: pronti nuovi bandi per oltre 28 mln

La Regione Abruzzo ha scongiurato il rischio disimpegno dei fondi UE riuscendo nell'obiettivo di spendere per il settore agricolo, attraverso le misure del Piano di sviluppo rurale, oltre 45 milioni di euro, addirittura 4 milioni in più rispetto all'obiettivo fissato dalla stessa Unione europea.

Una spesa che ha prodotto nel triennio 2010 – 2012 investimenti complessivi per oltre 376 milioni di euro. Le risorse sono state destinate non solo agli investimenti ed ammodernamenti ma anche finalizzate alla nascita di nuove imprese agricole.

E intanto è prevista a breve la pubblicazione di nuovi bandi sull'asse III, indirizzato alle aree con spiccate caratteristiche di ruralità e accentuate problematiche di sviluppo, allo scopo di rivitalizzare il tessuto produttivo e di mantenere vitali e dinamiche le comunità locali. Stanziamento previsto di oltre 28 mln di euro. Le misure riguardano: creazione e sviluppo di imprese, promozione delle attività connesse al turismo, servizi di base per l'economia e per la popolazione rurale, rinnovamento e sviluppo dei villaggi, conservazione e miglioramento del patrimonio rurale.