Tre imprese innovative per uno sviluppo green

Si dice spesso che la green economy potrebbe essere il motore dello sviluppo, ma quali sono le imprese innovative in grado di avere un ruolo di apripista nel settore? Interessanti spunti si colgono nelle aziende insignite del premio Sviluppo sostenibile 2012, istituito dalla Fondazione sviluppo sostenibile e da Ecomondo, con l'adesione del Presidente della Repubblica.

Alla Policarta di Bassano in Teverina, in provincia di Viterbo, è stato assegnato il premio per la sezione "Rifiuti e risorse". L'azienda ha realizzato un packaging alimentare composito multi materiale, certificato come compostabile e utilizzabile con normali macchine confezionatrici automatiche. L'imballaggio pur impiegando materiali diversi, a base cellulosica e di bio film, è riciclabile insieme agli scarti di alimenti nella produzione di compost.

A Poste Italiane il Premio per la sezione "Energia e mobilità", per il progetto Piano elettrico, naturale evoluzione del progetto europeo Green Post. Questo piano prevede l'acquisto nel corso del 2012 di più di settecento quadricicli elettrici impiegati per la distribuzione della posta sull'intero territorio italiano che produrranno, oltre a un vantaggio ambientale, anche un elemento di visibilità e e promozione dei mezzi impiegati. Poste italiane, inoltre, partecipa al progetto Postal Zev (zero emission vehicle) per realizzare e impiegare un nuovo quadriciclo elettrico, perché recupera energia in fase di frenatura e, per produrre elettricità rinnovabile per ricaricare le batterie dei quadricicli, con la realizzazione di impianti di generazione elettrica di piccola taglia, alimentati da biomasse reperite dagli scarti agricoli.

Ma forse il più interessante è l’EcoWorldHotel di Milano, che vince per la sezione "Prodotti e servizi innovativi a elevate prestazioni ambientali" grazie all'organizzazione di una catena alberghiera italiana eco. Vi sono raggruppate strutture ricettive accompagnate in un percorso di miglioramento ambientale certificato da un contrassegno che va da una a cinque eco-foglie. La catena alberghiera è supportata da un portale per le prenotazioni e da un gruppo di acquisto specializzato in prodotti e servizi ecologici, eco-shop ed e-commerce per acquisti di prodotti ecologici. Attualmente partecipano all'iniziativa 130 strutture ricettive.