EIDHR - Sostenere i diritti umani e chi li difende nei momenti di maggior rischio

Il bando, emanato dalla Commissione Europea attraverso lo Strumento europeo per la democrazia e i diritti umani (EIDHR), ha come obiettivo generale quello di migliorare il rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali nei paesi e nelle situazioni in cui sono a maggior rischio e in cui i difensori dei diritti umani e le organizzazioni della società civile sono esposti ad una grande pressione.

Chi può partecipare

I progetti possono essere presentati da:

  • organizzazioni della società civile, comprese le ONG, fondazioni politiche indipendenti, organizzazioni locali, agenzie, istituzioni, organizzazioni del settore privato e loro reti attive a livello locale, regionale, nazionale ed internazionale;
  • enti, istituzioni e organizzazioni del settore pubblico a livello locale, regionale, nazionale ed internazionale (i Ministeri Nazionali e le Organizzazioni internazionali non sono ammessi);
  • organismi parlamentari regionali, nazionali ed internazionali.

Non è previsto nessun requisito particolare riguardante la nazionalità dei richiedenti.

Azioni ammissibili

Sono ammessi al bando progetti dove le azioni sono ricadenti in uno dei due seguenti lotti:

  1. azioni aventi luogo in un solo paese o in una sua zona specifica, dove i diritti umani vengono violati in modo particolarmente grave;
  2. azioni aventi luogo in almeno due paesi con problemi simili da affrontare e dove chi difende i diritti umani viene minacciato o ostacolato nel suo lavoro.

Indipendentemente dal lotto e dall'area geografica in cui si vuole agire, i progetti devono essere indirizzati su almeno una delle seguenti priorità:

A) contribuire a migliorare la situazione relativa ai diritti umani e alle libertà fondamentali quali:

  • libertà di pensiero, di coscienza e di religione;
  • libertà di opinione, di espressione, d'informazione e di comunicazione;
  • libertà di associazione e di riunione pacifica;
  • libertà di movimento entro i confini di uno stato, diritto di lasciare uno stato, anche il proprio, e di farvi ritorno;
  • uguaglianza di fronte alla legge e diritto a processi equi e giusti;
  • diritto alla non discriminazione sulla base di sesso, lingua, etnia, religione, colore, caratteristiche genetiche, lingua, convinzioni politiche e personali, appartenenza ad una minoranza sociale, patrimonio, handicap, età o orientamento sessuale;
  • diritti economici, sociali e culturali;
  • protezione dei diritti umani e delle libertà fondamentali in situazioni di risposta a  crisi, come ad esempio catastrofi naturali.

B) Fornire sostegno e protezione ai difensori dei diri...

Continua...
Clausola di esclusione di responsabilità

"Finanzia la tua idea" non si assume alcuna responsabilità per imprecisioni, incompletezze o errori delle informazioni pubblicate nella sezione "Bandi". Pertanto fanno fede unicamente i testi pubblicati sulle gazzette ufficiali nazionale e comunitaria.