Sostegno alla libertà d'espressione in Libano

Il bando emanato dalla Commissione Europea ha l'obiettivo di incentivare il miglioramento del lavoro svolto dalla società civile e gli attivisti per i diritti umani per la promozione dei diritti umani e delle libertà fondamentali in Libano.

Chi può partecipare

L'invito è rivolto ad organizzazioni non governative, enti locali, operatori del settore pubblico e organizzazioni internazionali stabiliti in uno dei paesi UE, individualmente o, preferibilmente, con co-richiedenti.
È incoraggiata una collaborazione tra soggetti libanesi e non-libanesi.

Azioni ammissibili

Le attività contenute nei progetti devono basarsi sulle seguenti priorità d'intervento:

  • sostegno per il consolidamento del diritto alla libertà di espressione e del diritto di informazione e della comunicazione;
  • sostegno alla società civile per una sorveglianza efficace della libertà di espressione, incluso il monitoraggio, e la denuncia della censura e dell'autocensura;
  • sostegno per il consolidamento della libertà dei mass media e sostegno ai giornalisti;
  • sostegno al controllo dell'integrità dei media e alla riforma dei media attraverso modifica della legislazione vigente;
  • sostegno al rafforzamento di un settore mediatico indipendente e di qualità.

Le attività possono essere le seguenti:

  • rafforzamento della coesione tra gli stakeholders, per esempio attraverso dibattiti, piattaforme di dialogo, focus group ecc.;
  • sostegno sociale e legale;
  • advocacy, promozione e aumento delle attività di sensibilizzazione, attraverso convegni, seminari, workshop, programmi e annunci multimediali ecc.;
  • attività di formaz...

Continua...
Clausola di esclusione di responsabilità

"Finanzia la tua idea" non si assume alcuna responsabilità per imprecisioni, incompletezze o errori delle informazioni pubblicate nella sezione "Bandi". Pertanto fanno fede unicamente i testi pubblicati sulle gazzette ufficiali nazionale e comunitaria.